Pagina delle domande frequenti - Domande frequenti

Frequentemente chiesto Domande

Basta andare nella sezione Il mio account e selezionare download, altri modi sono andare alla tua e-mail, controllare l'e-mail dei dettagli dell'acquisto ricevuta dall'acquisto e fare clic sui collegamenti del titolo dell'articolo acquistato che ti è stato inviato.

Come generare g-code per file cnc 3d stl bassorilievo?

 

 

Esistono diversi modi per generare il codice G per i file di bassorilievo CNC 3D STL, ma un metodo comune è il seguente:

1) Inizia importando il tuo file STL in un software CAM (produzione assistita da computer). Questo software ti consentirà di convertire il modello 3D in codice G leggibile dalla macchina.

2) Scegli la strategia di percorso utensile appropriata per il tuo progetto. Questa potrebbe essere una strategia di sgrossatura e finitura 2D per un bassorilievo o una strategia di percorso utensile 3D per una superficie più complessa.

3) Impostare il diametro dell'utensile, la velocità e altri parametri per la macchina.

4) Utilizzare il software per simulare il percorso utensile per assicurarsi che taglierà correttamente il modello.

5) Salva il file G-code, che può essere caricato nel software di controllo della tua macchina CNC per iniziare a tagliare il bassorilievo.

6) Le opzioni del software CAM includono MeshCAM, Fusion360, RhinoCAM, Vectric Aspire, ecc.

7) È sempre consigliabile verificare la compatibilità del software con la macchina CNC e conoscere il manuale di istruzioni della macchina CNC prima di generare il gcode.

quali materiali possono essere utilizzati per la stampa 3d?

Esistono molti materiali che possono essere utilizzati per la stampa 3D, alcuni dei più comuni includono:

  1. Materie plastiche: ABS (acrilonitrile butadiene stirene) e PLA (acido polilattico) sono le materie plastiche più comunemente utilizzate per la stampa 3D. L'ABS è un materiale termoplastico resistente, durevole e resistente al calore, che lo rende adatto per parti funzionali e prototipi. Il PLA è una plastica biodegradabile con cui è facile stampare e produce poco odore durante la stampa.

  2. Metalli: la stampa 3D con metallo sta diventando sempre più popolare, in quanto consente la creazione di parti complesse e dettagliate. Alcuni dei metalli che possono essere utilizzati per la stampa 3D includono acciaio, titanio, alluminio e oro.

  3. Resine: la stampa 3D a base di resina, nota anche come stereolitografia (SLA), utilizza resine liquide che vengono polimerizzate dalla luce UV. Le resine possono essere trasparenti o colorate e producono stampe ad alta risoluzione e molto dettagliate.

  4. Ceramica: la stampa 3D con la ceramica è uno sviluppo recente e il processo è ancora nelle sue fasi iniziali. La stampa 3D in ceramica consente la creazione di parti dettagliate e delicate, ma la tecnologia è ancora relativamente costosa.

  5. Altri materiali: la tecnologia di stampa 3D sta avanzando rapidamente e vengono continuamente sviluppati nuovi materiali. Alcuni degli altri materiali che vengono utilizzati o sviluppati per la stampa 3D includono legno, vetro e gomma.

È importante notare che la scelta del materiale dipenderà dall'applicazione e dalla tecnologia di stampa 3D utilizzata. Ogni materiale ha le proprie proprietà e limitazioni ed è importante scegliere il materiale giusto per il lavoro.